Laboratories

Sound and Vibration

LABORATORIES

  • Design and realization of anechoic chambers – G.Amadasi
  • Design and realization of reverberation chambers of small size – G.Amadasi

TECHNICAL REFERENCE

ACOUSTIC MEASUREMENTS

  • UNI EN ISO 266:1998- 31/07/1998 – Acustica – Frequenze preferibili. (Codice ICS: 17.140.01).
  • UNI 9432:2011 – Acustica. Determinazione del livello di esposizione personale al rumore nell’ambiente di lavoro.(Codice ICS: 13.140)
  • UNI EN 1746:2000- 30/09/2000 – Sicurezza del macchinario – Guida per la redazione delle clausole sul rumore nelle norme di sicurezza (Codice ICS: 13.110).
  • UNI EN ISO 1683:2009  – 19/02/2009- Acustica – Valori di riferimento preferiti per i livelli acustici e vibratori (Codice ICS: 17.140.01).
  • UNI EN ISO 9612:2011 – 03/03/2011 – Acustica – Determinazione dell’esposizione al rumore negli ambienti di lavoro – Metodo tecnico progettuale. (Codice ICS:13.140)
  • UNI EN 27574-1:1991- 31/01/1991 – Acustica. Metodi statistici per la determinazione ed il controllo dei valori dichiarati di emissione acustica delle macchine e delle apparecchiature. Generalità e definizioni. (Codice ICS: 17.140.20).
  • UNI EN 27574-2:1991- 31/01/1991 Acustica. Metodi statistici per la determinazione ed il controllo dei valori dichiarati di emissione acustica delle macchine e delle apparecchiature. Metodi per valori dichiarati di macchine individuali(Codice ICS: 17.140.20).
  • UNI EN 27574-3:1991- 31/01/1991 Acustica. Metodi statistici per la determinazione ed il controllo dei valori dichiarati di emissione acustica delle macchine e delle apparecchiature. Metodo semplificato (transitorio) per valori dichiarati di lotti di macchine. (Codice ICS: 17.140.20).
  • UNI EN 27574-4:1991- 31/01/1991  Acustica. Metodi statistici per la determinazione ed il controllo dei valori dichiarati di emissione acustica delle macchine e delle apparecchiature. Metodi per valori dichiarati di lotti di macchine. (Codice ICS: 17.140.20).
  • UNI EN 29295:1992- 01/07/1992 – Acustica. Misurazione del rumore ad alta frequenza emesso dalle apparecchiature informatiche e per ufficio. (Codice ICS: 17.140.20 35.260).
  • UNI 10855:1999- 31/12/1999 – Acustica – Misura e valutazione del contributo acustico di singole sorgenti (Codice ICS: 17.140.01 17.140.20).
  • UNI EN ISO 4869-2:1998- 31/12/1998 – Acustica – Protettori auricolari – Stima dei livelli di pressione sonora ponderati A quando i protettori auricolari sono indossati (Codice ICS: 13.340.20).
  • UNI EN ISO 4869-3:2007- 15/11/2007 – Acustica – Protettori auricolari – Misurazione della perdita per inserzione delle cuffie usando una installazione di prova (Codice ICS: 13.340.20).
  • UNI EN ISO 4869-4:2002- 01/02/2002 – Acustica – Protettori auricolari – Misurazione dei livelli effettivi di pressione sonora all’interno delle cuffie destinate alla riproduzione del suono (Codice ICS: 13.340.20).
  • UNI 7545-22:2009-Segni grafici per segnali di pericolo – Parte 22: Rumore.

WORKING SPACES

  • UNI EN ISO 11200:1997- 31/10/1997 – Acustica. Rumore emesso dalle macchine e dalle apparecchiature. Linee guida per l’uso delle norme di base per la determinazione dei livelli di pressione sonora al posto di lavoro e in altre specifiche posizioni. (Codice ICS: 17.140.20).
  • UNI EN ISO 11201:1997- 31/10/1997 – Acustica. Rumore emesso dalle macchine e dalle apparecchiature – Misurazione dei livelli di pressione sonora al posto di lavoro e in altre specifiche posizioni. Metodo tecnico progettuale in campo sonoro praticamente libero su un piano riflettente. (Codice ICS: 17.140.20).
  • UNI EN ISO 11202:1997- 31/10/1997 – Acustica. Rumore emesso dalle macchine e dalle apparecchiature – Misurazione dei livelli di pressione sonora al posto di lavoro e in altre specifiche posizioni. Metodo di controllo in sito. (Codice ICS: 17.140.20).
  • UNI EN ISO 11203:1997- 31/10/1997 – Acustica. Rumore emesso dalle macchine e dalle apparecchiature. Determinazione dei livelli di pressione sonora al posto di lavoro e in altre specifiche posizioni sulla base del livello di potenza sonora. (Codice ICS: 17.140.20).
  • UNI EN ISO 11204:1997- 30/11/1997 – Acustica. Rumore emesso dalle macchine e dalle apparecchiature – Misurazione dei livelli di pressione sonora al posto di lavoro e in altre specifiche posizioni. Metodo richiedente correzioni ambientali. (Codice ICS: 17.140.20).
  • UNI EN ISO 11205:2004 26-04-2004 -Acustica – Rumore emesso dalle macchine e dalle apparecchiature – Metodo tecnico progettuale per la determinazione dei livelli di pressione sonora in situ al posto di lavoro e in altre specifiche posizioni mediante il metodo intensimetrico.

SOUNDPROFFING

  • UNI 10343:1994 – Acustica – Valutazione delle prestazioni acustiche di cabinati e cabine mediante l’indice unico di valutazione.
  • UNI EN ISO 11957:1998- Acustica – Determinazione della prestazione di isolamento acustico di cabine – Misurazioni in laboratorio e in sito. (Codice ICS : 17.140.01)
  • UNI 8199:1998- Acustica.  Collaudo acustico degli impianti di climatizzazione e ventilazione – Linee guida contrattuali e modalità di misurazione.
  • UNI 10343:1994- 28/02/1994 – Acustica. Valutazione delle prestazioni acustiche di cabinati e cabine mediante l’indice unico di valutazione. (Codice ICS: 17.140.01 13.140).
  • UNI 10844:1999- 30/11/1999 – Acustica – Determinazione della capacità di fonoassorbimento degli ambienti chiusi (Codice ICS: 17.140.01 91.120.20).
  • UNI EN ISO 3382-2:2008 – 13/11/2008 – Acustica – Misurazione dei parametri acustici degli ambienti – Tempo di riverberazione negli ambienti ordinari.
  • UNI EN ISO 7235:2005- 01/03/2005 – Acustica – Metodi di misurazione in laboratori per silenziatori inseriti nei canali e nelle unità terminali per la diffusione dell’aria – Perdita per inserzione, rumore endogeno e perdite di carico totale. (Codice ICS: 91.120.20).
  • UNI EN ISO 11688-1:2000- 31/12/2000 – Acustica – Suggerimenti pratici per la progettazione di macchine ed apparecchiature a bassa emissione di rumore – Pianificazione (Codice ICS: 17.140.20 21.020 17.140.01).
  • UNI EN ISO 11688-2:2002- 01/12/2002 – Acustica – Suggerimenti pratici per la progettazione di macchine ed apparecchiature a bassa emissione di rumore – Elementi di fisica per la progettazione a bassa emissione (Codice ICS: 17.140.20 , 21.020).
  • UNI EN ISO 11689:1998- 31/10/1998 – Acustica – Procedura per la comparazione dei dati di emissione sonora per macchine ed apparecchiature (Codice ICS: 17.140.20).
  • UNI EN ISO 11690-1:1998- 30/09/1998 – Acustica – Raccomandazioni pratiche per la progettazione di ambienti di lavoro a basso livello di rumore contenenti macchinario – Strategie per il controllo del rumore (Codice ICS: 13.140 17.140.20).
  • UNI EN ISO 11690-2:1999- 31/03/1999 – Acustica – Raccomandazioni pratiche per la progettazione di ambienti di lavoro a basso livello di rumore contenenti macchinario – Provvedimenti per il controllo del rumore (Codice ICS: 13.140 17.140.20).
  • UNI EN ISO 11690-3:2000- 30/11/2000 – Acustica – Raccomandazioni pratiche per la progettazione di ambienti di lavoro a basso livello di rumore contenenti macchinario – Propagazione del suono e previsione del rumore in ambienti di lavoro (Codice ICS: 13.140 17.140.20).
  • UNI EN ISO 11820:1999 – Acustica – Misurazioni su silenziatori in sito.
  • UNI EN ISO 11821:1999- 28/02/1999 – Acustica – Misurazione dell’attenuazione sonora in sito di uno schermo mobile. (Codice ICS: 17.140.01)
  • UNI EN ISO 11957:1998- 31/10/1998 – Acustica – Determinazione della prestazione di isolamento acustico di cabine – Misurazioni in laboratorio e in sito. (Codice ICS: 17.140.01)
  • UNI EN ISO 14163:2001- 30/06/2001 – Acustica – Linee guida per la riduzione del rumore con i silenziatori. (Codice ICS: 17.140.01)
  • UNI EN ISO 15667:2002 – Acustica – Linee guida per la riduzione del rumore mediante cabine e cappottature.
  • UNI 11022:2003 – Acustica – Misurazione dell’efficacia acustica dei sistemi antirumore (insertion loss), per infrastrutture di trasporto, installati in ambiente esterno.
  • UNI EN ISO 11546-1:1997- 30/09/1997 – Acustica. Determinazione delle prestazioni acustiche di cappottature. Misurazioni di laboratorio (ai fini della dichiarazione). (Codice ICS: 17.140.01)
  • UNI EN ISO 11546-2:1997- 30/09/1997 – Acustica. Determinazione delle prestazioni acustiche di cappottature. Misurazioni in opera (ai fini dell’accettazione e della verifica). (Codice ICS: 17.140.01)

MATERIAL TESTING

  • UNI EN 29052-1:1993 – Acustica. Determinazione della rigidita’ dinamica. Materiali utilizzati sotto i pavimenti galleggianti negli edifici residenziali.
  • UNI EN 29053:1994- 28/02/1994 – Acustica. Materiali per applicazioni acustiche. Determinazione della resistenza al flusso d’aria. (Codice ICS: 17.140.01).
  • UNI EN ISO 354:2003 – Misura dell’assorbimento acustico in camera riverberante.
  • UNI EN ISO 10846-1:2008- 04/12/2008 – Acustica e vibrazioni – Misurazione in laboratorio delle proprietà vibro- acustiche degli elementi elastici – Principi e linee guida. (Codice ICS: 17.140.01).
  • UNI EN ISO 10846-2:2008- 04/12/2008 – Acustica e vibrazioni – Misurazione in laboratorio delle proprietà vibro – acustiche degli elementi elastici – Parte 2: Metodo diretto per la determinazione della rigidezza dinamica al moto traslatorio dei supporti elastici. (Codice ICS: 17.140.01).
  • UNI EN ISO 10846-3:2005- 01/05/2005 – Acustica e vibrazioni – Misurazione in laboratorio delle proprietà vibro – acustiche degli elementi resilienti – Parte 3: Metodo indiretto per la determinazione della rigidezza dinamica al moto traslatorio di supporti elastici. (Codice ICS: 17.140.01).
  • UNI EN ISO 10846-4:2007- 11/01/2007 – Acustica e vibrazioni – Misurazione in laboratorio delle proprietà vibro – acustiche degli elementi resilienti – Parte 4: Rigidezza dinamica di elementi diversi dai supporti resilienti per il moto traslatorio. (Codice ICS: 17.140.01).
  • UNI EN ISO 10846-4:2009 – 11/06/2009 – Acustica e vibrazioni – Misurazione in laboratorio delle proprietà vibro – acustiche degli elementi resilienti – Parte 5: Metodo del “driving point” per la determinazione della rigidità di trasferimento a bassa frequenza dei supporti elastici per il moto traslatorio.
  • UNI EN ISO 10534-1:2001 – Acustica – Determinazione del coefficiente di assorbimento acustico e dell’impedenza acustica in tubi di impedenza – Metodo con le onde stazionarie.
  • UNI EN ISO 10534-2:2001 – Acustica – Determinazione del coefficiente di assorbimento acustico e dell’impedenza acustica in tubi di impedenza – Metodo della funzione di trasferimento.
  • UNI ISO 13472-1:2004 – Acustica – Misurazione in situ del coefficiente di assorbimento acustico di superfici stradali – Metodo della superficie estesa.

SOUND POWER

  • UNI EN ISO 5136:2005- 01/05/2005 – Acustica. Determinazione della potenza sonora immessa in condotto da ventilatori. Metodo con ventilatore inserito in condotto. (Codice ICS: 17.140.20).
  • UNI EN ISO 3740: 2002 – Acustica – Determinazione dei livelli di potenza sonora delle sorgenti di rumore – Linee guida per l’uso delle norme di base.
  • UNI EN ISO 3741:2001 – Acustica – Determinazione dei livelli di potenza sonora delle sorgenti di rumore mediante misurazione della pressione sonora – Metodi di laboratorio in camere riverberanti.
  • UNI EN ISO 3743-1:1997 – Acustica – Determinazione dei livelli di potenza sonora delle sorgenti di rumore. Metodi tecnici progettuali in campo riverberante per piccole sorgenti trasportabili – Metodo di comparazione per camere di prova a pareti rigide.
  • UNI EN ISO 3743-2:1997 – Acustica – Determinazione dei livelli di potenza sonora delle sorgenti di rumore mediante pressione sonora. Metodi tecnici progettuali in campo riverberante per piccole sorgenti trasportabili – Metodo in camere riverberanti speciali.
  • UNI EN ISO 3744:2009- 08/10/2009 – Acustica. Determinazione dei livelli di potenza sonora delle sorgenti di rumore mediante misurazione della pressione sonora. Metodo tecnico progettuale in un campo essenzialmente libero su un piano riflettente. (Codice ICS: 17.140.01).
  • UNI EN ISO 3745:2004 Acustica – Determinazione dei livelli di potenza Sonora di sorgenti di rumore mediante pressione Sonora – Metodi di laboratorio in camere anecoica e semi-anecoica.
  • UNI EN ISO 3746:1997- 31/12/1997 – Acustica – Determinazione dei livelli di potenza sonora delle sorgenti di rumore mediante pressione sonora – Metodo di controllo con una superficie avvolgente su un piano riflettente. (Codice ICS: 17.140.01).
  • UNI EN ISO 3747:2002 – Acustica – Determinazione dei livelli di potenza sonora delle sorgenti di rumore mediante pressione sonora. Metodo di confronto per l’utilizzo in situ.
  • UNI EN ISO 9614-1:1997- 30/11/1997 – Acustica. Determinazione dei livelli di potenza sonora delle sorgenti di rumore mediante il metodo intensimetrico. Misurazione per punti discreti. (Codice ICS: 17.140.01).
  • UNI EN ISO 9614-2:1998- 30/06/1998 – Acustica – Determinazione dei livelli di potenza sonora delle sorgenti di rumore mediante il metodo intensimetrico – Misurazione per scansione. (Codice ICS: 17.140.01).
  • UNI EN ISO 9614-3:2004- 01/07/2004 – Acustica – Determinazione dei livelli di potenza sonora delle sorgenti di rumore mediante il metodo intensimetrico – Metodo di precisione per la misurazione per scansione. (Codice ICS: 17.140.01).

BUILDINGS

  • UNI EN 15657-1:2009 – Acustica –  Proprietà acustiche degli edifici e degli elementi di edificio – Misurazione di laboratorio del rumore aereo e strutturale degli impianti – Parte 1: Casi semplificati in cui la mobilità degli impianti è più elevata della mobilità della struttura ricevente, prendendo come esempio le vasche idromassaggio. (Codice ICS: 91.120.20).
  • UNI EN 12354- 1: 2002 – Acustica in edilizia – Valutazioni delle prestazioni acustiche di edifici a partire dalle prestazioni di prodotti – Isolamento dal rumore per via aerea tra ambienti.
  • UNI EN 12354- 2: 2002  – Acustica in edilizia – Valutazioni delle prestazioni acustiche di edifici a partire dalle prestazioni di prodotti – Isolamento acustico al calpestio tra ambienti.
  • UNI EN 12354- 3: 2002 – Acustica in edilizia – Valutazioni delle prestazioni acustiche di edifici a partire dalle prestazioni di prodotti – Isolamento acustico contro il rumore proveniente dall’esterno per via aerea.
  • UNI EN 12354-4:2003 – Acustica in edilizia – Valutazioni delle prestazioni acustiche di edifici a partire dalle prestazioni di prodotti – Trasmissione del rumore interno all’esterno.
  • UNI EN 12354-5:2009 – Acustica in edilizia – Valutazioni delle prestazioni acustiche di edifici a partire dalle prestazioni di prodotti – Livelli sonori dovuti agli impianti tecnici.
  • UNI EN 12354-6:2006- Acustica in edilizia – Valutazioni delle prestazioni acustiche di edifici a partire dalle prestazioni di prodotti – Assorbimento acustico in ambienti chiusi.
  • UNI EN 20140-10:1993- 31/07/1993 – Acustica. Misura dell’isolamento acustico in edifici e di elementi di edificio. Misura in laboratorio dell’isolamento acustico per via aerea di piccoli elementi di edificio. (Codice ICS: 91.120.20).
  • UNI EN 20140-2:1994- 31/03/1994 – Acustica. Misura dell’isolamento acustico di edifici e di elementi di edificio. Determinazione, verifica e applicazione della precisione dei dati. (Codice ICS: 17.140.01 91.120.20).
  • UNI EN ISO 10848-2:2006– 22/06/2006 Acustica – Misurazione in laboratorio della trasmissione laterale, tra ambienti adiacenti, del rumore emesso per via aerea e del rumore di calpestio – Parte 2: Prova su elementi leggeri nel caso di giunti a debole influenza (Codice ICS : 91.120.20)
  • UNI EN ISO 140-1:2006- 16/03/2006 – Acustica – Misurazione dell’isolamento acustico in edifici e di elementi di edificio – Requisiti per le attrezzature di laboratorio con soppressione della trasmissione laterale.
  • UNI EN ISO 140-3:2006- 16/03/2006 – Acustica – Misurazione dell’isolamento acustico in edifici e di elementi di edificio – Misurazioni in laboratorio dell’isolamento acustico per via aerea di elementi di edificio.
  • UNI EN ISO 140-4:2000- 31/12/2000 – Acustica – Misurazione dell’isolamento acustico in edifici e di elementi di edificio – Misurazioni in opera dell’isolamento acustico per via aerea tra ambienti. (Codice ICS: 91.120.20)
  • UNI EN ISO 140-5:2000- 31/10/2000 – Acustica – Misurazione dell’isolamento acustico in edifici e di elementi di edificio – Misurazioni in opera dell’isolamento acustico per via aerea degli elementi di facciata e delle facciate. (Codice ICS: 91.060.10 91.120.20)
  • UNI EN ISO 140-6:2000- 31/12/2000 – Acustica – Misurazione dell’isolamento acustico in edifici e di elementi di edificio – Misurazioni in laboratorio dell’isolamento dal rumore di calpestio di solai.
  • UNI EN ISO 140-7:2000- 31/12/2000 – Acustica – Misurazione dell’isolamento acustico in edifici e di elementi di edificio – Misurazioni in opera dell’isolamento dal rumore di calpestio di solai. (Codice ICS: 91.060.30 91.120.20)
  • UNI EN ISO 140-8:1999- 31/10/1999 – Acustica – Misurazione dell’isolamento acustico in edifici e di elementi di edificio – Misurazioni in laboratorio della riduzione del rumore di calpestio trasmesso da rivestimenti di pavimentazione su un solaio pesante normalizzato.
  • UNI EN ISO 10848-2:2006- 22/06/2006 Acustica – Misurazione in laboratorio della trasmissione laterale, tra ambienti adiacenti, del rumore emesso per via aerea e del rumore di calpestio – Parte 2: Prova su elementi leggeri nel caso di giunti a debole influenza (Codice ICS : 91.120.20)
  • UNI EN ISO 140-14:2004–Acustica – Misurazione dell’isolamento acustico in edifici e di elementi di edificio – Parte 14: Linee guida per situazioni particolari in opera (Codice ICS : 91.120.20)
  • UNI EN ISO 140-16:2006- 05/12/2006 Acustica – Misurazione dell’isolamento acustico in edifici e di elementi di edificio – Parte 16: Misurazione in laboratorio dell’incremento del potere fonoisolante mediante rivestimento addizionale (Codice ICS : 91.120.20)
  • UNI EN ISO 140-18:2007- 01/03/2007 Acustica – Misurazione dell’isolamento acustico in edifici e di elementi di edificio – Parte 18: Misurazione in laboratorio del rumore generato da pioggia battente su elementi di edificio (Codice ICS : 91.120.20).
  • UNI EN ISO 717-1:2007- 19/07/2007 – Acustica. Valutazione dell’isolamento acustico in edifici e di elementi di edificio. Isolamento acustico per via aerea. (Codice ICS: 91.120.20).
  • UNI EN ISO 717-2:2007- 19/07/2007 – Acustica. Valutazione dell’isolamento acustico in edifici e di elementi di edificio. Isolamento del rumore di calpestio. (Codice ICS: 91.120.20).
  • UNI EN 20140-2:1994 – Acustica. Misura dell’isolamento acustico di edifici e di elementi di edificio. Determinazione, verifica e applicazione della precisione dei dati.
  • UNI EN ISO 10848-2:2006– 22/06/2006 Acustica – Misurazione in laboratorio della trasmissione laterale, tra ambienti adiacenti, del rumore emesso per via aerea e del rumore di calpestio – Parte 2: Prova su elementi leggeri nel caso di giunti a debole influenza (Codice ICS : 91.120.20).
  • UNI EN 20140-10:1993– 31/07/1993 Acustica. Misura dell’isolamento acustico in edifici e di elementi di edificio. Misura in laboratorio dell’isolamento acustico per via aerea di piccoli elementi di edificio (Codice ICS : 91.120.20).
  • UNI EN ISO 11654:1998- 31/10/1998 – Acustica – Assorbitori acustici per l’edilizia – Valutazione dell’assorbimento acustico. (Codice ICS: 91.120.20 17.140.01).
  • UNI EN ISO 15186-1:2003 – Acustica – Misurazione mediante intensità sonora dell’ isolamento acustico in edifici e di elementi di edificio – Misurazione in laboratorio.
  • UNI 16032:2005 – Acustica – Misurazione del livello di pressione sonora di impianti tecnici in edifici – Metodo tecnico progettuale.
  • UNI 10844:1999 – Acustica – Determinazione della capacità di fonoassorbimento degli ambienti chiusi.

MACHINARY NOISE

  • UNI EN ISO 12001:1998- 30/04/1998 – Acustica – Rumore emesso da macchine ed apparecchiature – Regole per la stesura e la presentazione di una procedura per prove di rumorosità (Codice ICS: 17.140.20).
  • UNI 8959:1998 – Misura del rumore aereo emesso da impianti a turbina a gas. Prescrizioni e metodo di rilevamento.
  • UNI 9572:1990- 31/07/1990 – Guida per la valutazione dell’ impatto acustico ambientale per impianti con turbine a gas. (Codice ICS: 17.140.20 27.040).
  • UNI 10905:2000 – Acustica – Procedura per prove di rumorosità delle macchine per la lavorazione del marmo e del granito.
  • UNI EN ISO 5136:2005 – 01/05/2005 Acustica – Determinazione della potenza sonora immessa in un condotto da ventilatori ed altri sistemi di movimentazione dell’aria – Metodo con sorgente inserita in un condotto.(Codice ICS: 17.140.20)
  • UNI EN ISO 22868:2007– 25/01/2007 Macchine forestali – Codice di prova del rumore per macchine portatili manualmente con motore a combustione interna – Metodo tecnico progettuale (classe di precisione 2).(Codice ICS: 17.140.20)
  • UNI EN ISO 22868:2007- 25/01/2007 Macchine forestali – Codice di prova del rumore per macchine portatili manualmente con motore a combustione interna – Metodo tecnico progettuale (classe di precisione 2)(Codice ICS: 17.140.20)
  • UNI EN 29295:1992 – Acustica. Misurazione del rumore ad alta frequenza emesso dalle apparecchiature informatiche e per ufficio.
  • UNI EN ISO 1680:2001- 30/04/2001 – Acustica – Procedura per prove di misurazione del rumore aereo emesso dalle macchine elettriche rotanti (Codice ICS: 17.140.20 29.160.01).
  • UNI EN ISO 4871:1998- 31/10/1998 – Acustica – Dichiarazione e verifica dei valori di emissione sonora di macchine ed apparecchiature (Codice ICS: 17.140.20).
  • UNI EN ISO 5135:2003- 01/12/2003 Acustica – Determinazione dei livelli di potenza sonora del rumore delle bocchette d’aria, unità terminali, serrande di taratura e valvole mediante misurazione in camera riverberante. (Codice ICS: 17.140.20).
  • UNI EN ISO 7779:2003- 01/09/2003 – Acustica – Misurazione del rumore aereo emesso dalle apparecchiature informatiche e di telecomunicazione – Prescrizioni per la misurazione del rumore di lettori CD/DVD-ROM (Codice ICS: 17.140.20 35.020).
  • UNI EN ISO 9902-1:2003 – Macchinario tessile – Procedura per prove di rumorosità – Requisiti comuni.
  • UNI EN ISO 9902-2:2003 – Macchinario tessile – Procedura per prove di rumorosità – Macchinario di preparazione alla filatura e di filatura.
  • UNI EN ISO 9902-3:2003 – Macchinario tessile – Procedura per prove di rumorosità – Macchinario per la produzione di contessuti.
  • UNI EN ISO 9902-4:2003 – Macchinario tessile – Procedura per prove di rumorosità – Macchinario di lavorazione del filato e di produzione di corde e cordami.
  • UNI EN ISO 9902-5:2003 – Macchinario tessile – Procedura per prove di rumorosità – Macchinario di preparazione alla tessitura e alla maglieria.
  • UNI EN ISO 9902-6:2003 – Macchinario tessile – Procedura per prove di rumorosità – Macchinario per la fabbricazione di tessuti.
  • UNI EN ISO 9902-7:2003 – Macchinario tessile – Procedura per prove di rumorosità – Macchinario per la tintura e il finissaggio.
  • UNI ISO 4412-1:1994 – Oleoidraulica – Procedimento di prova per determinare il livello di rumorosità aerea. Pompe.
  • UNI ISO 4412-2:1994 – Oleoidraulica – Procedimento di prova per determinare il livello di rumorosità aerea. Motori.
  • UNI ISO 4412-3:1994- Oleoidraulica – Procedimento di prova per determinare il livello di rumorosità aerea. Pompe – Metodo con impiego di una serie di microfoni posizionati su un parallelepipedo.
  • UNI EN 1265:2009 – Sicurezza del macchinario – Codice di prova del rumore per le macchine e gli equipaggiamenti di fonderia.

VIBRATIONS

  • UNI EN 30326-1 (1997) “Vibrazioni meccaniche – Metodo di laboratorio per la valutazione delle vibrazioni sui sedili dei veicoli. Requisiti di base”;
  • UNI EN 12096“Vibrazioni meccaniche – Dichiarazione e verifica dei valori di emissione vibratoria”.
  • UNI EN 14253 (2008)Vibrazioni meccaniche – Misurazione e calcolo della esposizione alle vibrazioni trasmesse all’intero corpo al fine di tutelare la salute dell’operatore – Guida pratica
  • UNI CEN/TR 15172-1 (2008) Vibrazioni al corpo intero – Linee guida per la riduzione del rischio da vibrazione – Parte 1: Metodo tecnico progettuale per la progettazione delle macchine
  • UNI CEN/TR 15172-1 (2008) Vibrazioni al corpo intero – Linee guida per la riduzione del rischio da vibrazione – Parte 2: Misure di prevenzione sul posto di lavoro
  • ISO 2631-1:2014 – Vibrazioni meccaniche e urti – Valutazione dell’esposizione dell’uomo alle vibrazioni trasmesse al corpo intero – Parte 1: Requisiti generali
  • UNI EN 13059:2008 – Sicurezza dei carrelli industriali – Metodi di prova per la misurazione delle vibrazioni
  • UNI EN 7096:2009 – Macchine movimento terra – Valutazioni di laboratorio delle vibrazioni trasmesse al sedile dell\’operatore.
  • UNI EN 1032:2009 – Vibrazioni meccaniche – Esame di macchine mobili allo scopo di determinare i valori di emissione vibratoria
  • UNI EN 13490:2009 – Vibrazioni meccaniche – Carrelli industriali – Valutazione in laboratorio e specifica delle vibrazioni trasmesse all\’operatore dal sedile
  • ISO 5008:2002 – Trattori a ruote e macchine da campo – Misurazione delle vibrazioni sull’intero corpo dell’operatore
  • ISO/FDIS 28927-12 – Hand-held portable power tools — Test methods for evaluation of vibration emission — Part 12: Die grinders
  • ISO 2631-1:1997/Amd.1:2010(en) – Mechanical vibration and shock — Evaluation of human exposure to whole-body vibration — Part 1: General requirements AMENDMENT 1
  • ISO 2631-5:2004 – Mechanical vibration and shock — Evaluation of human exposure to whole-body vibration — Part 5: Method for evaluation of vibration containing multiple shocks